ALBERTO PONTI

M.R.O.I. B.Sc. (Hons) Ost.

 

 

Avvicinarmi al mondo dell’osteopatia è stato un processo naturale che mi ha permesso di studiare e conoscere il mio più grande interesse, ovvero l’anatomia e la fisiologia del corpo umano. Mi sono diplomato presso l’Istituto Superiore di Osteopatia nel 2015, un percorso durato cinque anni di cui tre di tirocinio clinico, due di tirocinio clinico pediatrico, con riconoscimento del titolo di D.O. e B.Sc.

Sono preparato e formato a rispondere alle esigenze di qualsiasi tipologia di paziente: dal neonato alla donna in gravidanza, dall’anziano allo sportivo, utilizzando anche i Kinesiotaping Neuro-posturali, fino al trattamento dei pazienti in stato vegetativo.

Sono una persona dall’indole curiosa e perfezionista, sia a livello professionale che personale, cerco di approfondire e sviluppare sempre più argomenti e conoscenze per poter rispondere ad ogni mio paziente, offrendo competenza e certezze. Per questo la mia esperienza professionale non si è focalizzata su un unico ambito, bensì si è ramificata, e continuerà a ramificarsi, per soddisfare il più possibile la mia voglia di conoscenza e le necessità dei miei pazienti.

La mia passione per l’anatomia e la fisiologia del corpo umano nasce in principio con lo studio in ambito sportivo e marziale, per poi diventare specializzazione professionale, grazie ai corsi frequentati come: Dissezione Anatomica in Germania, dove ho approfondito la capacità di osservare le correlazioni anatomiche e la reale struttura delle componenti viscerali, muscolari e scheletriche, così come altri volti all’ approfondimento in ambito posturale, studiando le interazioni tra i vari sistemi propriocettivi (oculovisivo, temporomandibolare, podalico).

Sono affascinato dalla relazione psico-somatica che regola ogni individuo, sia adulto che bambino. Per questo motivo collaboro da tre anni con psicoterapeuti e ho seguito corsi post graduate per studiare meglio le correlazioni fisiologiche-biomeccaniche, ovvero legate ai riflessi viscero-somatici applicabili in ambito psico-somatico. Ciò si manifesta sia nell’adulto ma specialmente nel bambino, e per questo ho deciso di specializzarmi anche nel trattamento dei bambini prematuri e dei bambini con traumi da parto, per correlarne le problematiche fisiche.

Il mio obiettivo è quindi ricercare e risolvere, per quanto possibile, le cause che portano a una disfunzione anatomica e che provocano il dolore influenzando o alterando la qualità di vita della persona.